battesimo e… un po’ come la pittura

6-acrilico-su-tela-1988-pinanuzzoQuindici giorni a Créteil, da mio fratello, con Cristina. Doriana  in quel periodo tiene a battesimo la Scuola. Vicino Siena. Il posto è bellissimo…

[…]

Sia l’informazione sul viaggio della sorella e del figlio in Francia per andare dal fratello, sia la proposta della vacanza in Toscana vengono formulate da Alma nel solito modo con cui si rivolge a Uma. En passant.

[…]

Uma che ha smesso la guerra semifredda da quando il suo amore le ha fatto la sorpresa bella dopo la sorpresa brutta. I suoi impegni in libreria non sono ancora impegni. E ha ripreso le visite alle Quattro Fontane. Alla faccia della trementina. Ora, infatti, è stravaccata sulla dormosa.

E stravaccata le risponde.

Perché si dice tenere a battesimo? Non mi piace per niente! Quelli che non credono nel battesimo come dicono per dire questa cosa? Tu conosci qualcuno che non è battezzato? Valeria non è battezzata. Dice pure che, se una vuole, va nella Parrocchia, firma le carte e si sbattezza. Io però sbattezzerei obbligatori un sacco di preti. E suore. Però, di più preti. Perché fanno le cose al sesso dei bambini! E alle bambine. Anche a quelli piccoli. Che magari  hanno pure battezzato. I preti che fanno queste cose sono la cosa più brutta del mondo! Ché già fare le cose al sesso dei bambini è la cosa più brutta del mondo. E alle bambine. Più brutta della guerra. Però io non sono per la pena di morte. La pena di morte no. Troppo comodo! Per tutti. E non serve a nessuno. Non serve a quelli che muoiono. Perché muoiono, appunto. E, secondo me, non serve neanche a quelli che la vogliono, a quelli che sono proprio arrabbiati. La rabbia e la morte non servono a niente. Dalla rabbia e dalla morte non impari proprio niente. Ok, andiamo in questa scuola. Non so ancora bene che scuola è. Però vabbene. La libreria chiude. Andiamo.

6-acrilico-su-tela-1988-pinanuzzo

concepire – pina nuzzo – acrilico su tela 1988

Alma, al pensiero della pedofilia, avrà un piccolo tremito che passerà inosservato. E, almeno in questo frangente, non le dirà che Gabriele non è battezzato.

Per il resto, Uma era fatta così. Interloquiva così. Alma lo sapeva. E le piaceva. Fin dall’inizio. Non sapevi mai dove poteva arrivare da un tenere a battesimo qualsiasi in avanti. Un po’ come la pittura. Non sai perché inizi e non sai mai dove vai a finire. E Alma ci aveva preso gusto.

Estratto da Non finisce in ismo in Sedici 1990 

*

PER IL BLOG, eccezionalmente, you tube – perchè ci sta!

 

Sarvesham Svastir Bhavatu (da Children Beyond) – Tina Turner
Grazie di esistere, Tina! / Thank you for existing, Tina.

baptism and… like painting

Fifteen days in Créteil, at my brother’s place, with Cristina. Doriana in that period baptized the School, the place is amazing.

[…]

Why people say to baptize? I don’t really like it. People who don’t believe baptism, how do they call this thing? Do you know anyone who’s not baptized? Valeria is not. She also says that, if you want, you can go to the parish, sign some papers and you can de-baptized. If I could, I would compulsorily de-baptize a lot of priests. And nuns. But priests mainly. Because they do things to the little boys’ sex.  And to the one of little girls. Also to the very little ones. Those who, maybe, have baptized them. Priests who do this things are the ugliest thing in the world. Doing things to the little boys’ sex is the ugliest thing in the world. And little girls’. Worse than the War. But I’m not for death penalty. No death penalty. Too easy. For all. Ok, let’s go to this school. But I still don’t know what school is. But it’s ok. The library is closed. Let’s go.

Alma, thinking about pedophilia had a little un-noticed shiver. And she didn’t feel like she had to inform Uma that Gabriele wasn’t baptized at all. For the rest, Uma was like that. She spoke this way. She knew it and she liked it.  She had been enjoying it since the beginning. You never knew where she could arrive starting from a simple baptism. Yes, Alma enjoyed it.

 

Excerpt from It doesnt’ end with ism  in sixteen 1990 

2 pensieri su “battesimo e… un po’ come la pittura

I commenti sono chiusi.